Percorso pagina corrente: Homepage »»   citta    »»Presentazione citta  di Papasidero, in Calabria  


Papasidero, in provincia di Cosenza, regione Calabria


Papasidero è un piccolo centro dell’Alto Cosentino, situato su uno sperone roccioso a 210 metri sul livello del mare ed è incluso nel Parco Nazionale del Pollino.

Il nome del borgo discende dall’igumeno, vale a dire dal capo della comunità basiliana, chiamato papàs Isidoro.
 
Il centro storico di Papasiedero ha conservato un impianto urbanistico tipicamente mediavale con piccole vie, tante scalinate di pietra, e bellissimi palazzi nobiliari con imponenti portali ed artistici balconi in ferro battuto.
Passeggiando per il paese possiamo visitare: la chiesa di S. Costantino, costruita dal XIV al XVIII secolo; la cappella di S. Sofia, costruita dal XI al XIII secolo; il santuario della Madonna di Costantinopoli, che custodisce affreschi bizantineggianti del 1300; i resti di un antico castello.
Da ammirare inoltre la Grotta del Romito, sito archeologico che ospita una delle piu' antiche testimonianze della presenza dell'uomo in Calabria sin dalla preistoria.

Papasidero offre  in estate ai turisti numerose opportunità di divertimento e di riposo, con l’occasione di poter effettuare escursioni naturalistiche. Le sue acque si prestano a sport acquatici per pescatori ed appassionati di rafting.

prefisso
cap
superficie (km²)
altitud. (m.s.l..m.)

981 
87020 
54.00 
208 

Sigla provincia
n. abitanti
Santo Patrono
Festività

CS
 874
 San Rocco
 16 agosto




Collabora al progetto

pubblica

pubblica contenuti


errori

segnala errori